Conservare il vino



Conservare il Vino nelle condizioni migliori, è importante per mantenere inalterate nel tempo alcune delle sue caratteristiche.


La Cantina

Il locale idoneo alla conservazione del vino è quello situato nel sottosuolo (sottoscala, ripostiglio, garage), con discreta ventilazione e al buio.


La Temperatura di conservazione

Il vino và conservato ad una temperatura constante di 10° - 15°C, il calore eccessivo provoca una maturazione accelerata del vino e quindi un invecchiamento precoce. A volte è sufficiente coibentare un tubo dell'acqua calda, o condizionare l'ambiente.
Altro fattore importante è l'umidità che deve aggirarsi intorno al 70% circa in quanto i tappi non devono seccarsi troppo.


Disposizione delle bottiglie

Le bottiglie vanno conservate distese in scaffalature preferibilmente di legno in quanto assorbono le vibrazioni, riservando la parte più basse della scaffalatura ai vini bianchi e a quella più alta ai vini rossi.


Mobili Cantina

Se nella propria casa non si possiede uno spazio idoneo, si può sopperire con dei mobili/cantina idonei a conservare il vino. In commercio ne esistono per tutte le esigenze.


Affinamento

È l'insieme delle reazioni chimico-fisiche che avvengono nel vino.
Con l'affinamento in legno si ha un continuo scambio di sostanze tra il legno stesso e il vino così come il vino riceve ossigeno dall'esterno attraverso i pori del legno.
È indispensabile per ottenere grandi vini da invecchiamento
Con l'affinamento in bottiglia, si possono lo stesso ottenere i grandi vini da invecchiamento.
È fondamentale l'ambiente nel quale vengono conservate le bottiglie ed è in questa fase che le sostanze acquisite prima dal legno si armonizzano ora al vino in bottiglia.
L'affinamento in legno può avvenire in botte, di legno di rovere con capacità di 50 ettolitri ed un ciclo di vita di 25 anni.
Proporzionalmente alle dimensioni esterne, minore è la capacità della botte e maggiore sarà il rapporto tra la superficie interna ed il vino a contatto. L'affinamento in barrique, che è composta da legno di rovere ha una capacità di 2,25 o di 2,28 ettolitri ed ha un ciclo di vita pari a 4 cicli d'invecchiamento. La barrique, oltre che meno costosa, è più facile da trasportare e collocare, ma necessita di una maggiore attenzione durante la fase di invecchiamento del vino.


Alterazioni

Le alterzioni rappresentate dalle variazioni su: oppure dalle variazioni di certi componenti strutturali dello stesso fra cui troviamo le modificazioni al colore e alla limpidezza, a causa di una non corretta conservazione o di un cattivo invecchiamento nonchè le malattie macrobiotiche dovute all'attività della flora batterica presente nel vino, la quale, se necessario, può danneggiarlo: Altri difetti del vino sono: altri difetti da cessioni (per esempio, legno, muffe e sughero)